La storia.

Gruppo Alpini Aielli
"Un Gruppo al Servizio della Comunità"

ll Gruppo Alpini di Aielli
è stato fondato nel 1952 dall'alpino Fernando Piccone insieme ad altri volontari; da allora è stato (ed è ancora) un punto di riferimento, anche se nel corso degli anni successivi, l'emigrazione ha lasciato i suoi segni negativi. Per molti anni gli alpini sono stati incarnati da figure importanti quali Nucci Adriano, Corsini Amedeo, Marinucci Giuseppe, Fontana Giacomo, Mario Castagna,Di Natale Abramo ecc,, Nel 1983 un gruppo di giovani Alpini decise di riprendere l'iniziativa ed elessero Rosati Cesare, capogruppo.

Da allora, l'azione e la presenza del Gruppo sono diventate una costante nel paese, con una serie di iniziative in tutti i campi, il salto di qualità avviene con l'idea di realizzare una chiesetta alpina alle pendici del m. San Pietro. Partiti piano piano con grande perserveranza e grazie a molti alpini e non che vi hanno lavorato gratuitamente alla fine si è riusciti nell'intento dalla costruzione della chiesetta alpina chiamata appunto chiesetta San Pietro. La stessa è stata inaugurata il 28-8-1988 con un grande Raduno Zonale che ha la presenza di circa 40 Gruppi Alpini provenienti da tutto l'Abruzzo e del presidente Sezionale Carlo Frutti nonchè del vescovo dei Marsi mons. Biagio Terrinoni.

Nello stesso anno (27-8-1988) è stata installata una croce sul Monte Etra (quota 1818) e da allora, l'ultima decade di agosto di ogni anno si effettua una escursione all'anzidetta croce e la relativa festa della montagna in località "rott' sbusciata" che vede la partecipazione di tantissima gente. Per tanti anni il gruppo allo scopo di far conoscere le nostre montagne ha organizzato un ricco programma di escursioni, riscoprendo percorsi ormai abbandonati da anni e angoli di montagna di rara bellezza. Dal 1987 poi ininterrottamente organizza la manifestazione più significativa del nostro paese " la fiaccolata denominata della pace" che è giunta ormai alla 31^ edizione e si svolge il 27 dicembre di ogni anno. Gli Alpini sono, quindi, un riferimento certo all'interno del paese. Gli iscritti dal 1983 sono costantemente cresciuti e sono arrivati nel 1988 ad 81 unità con un gran numero di giovani. Partecipa ogni anno insieme al gruppo di Venere Gioia dei Marsi ai Raduni Nazionali e ad altre manifestazioni.

Un momento significativo della vita del Gruppo è stato il gemellaggio con il Gruppo Alpini di Secinaro, costruito sulla base della montagna che ha legato i due paesi nel corso degli anni. In occasione del gemellaggio abbiamo raggiunto Secinaro a piedi con una marcia di circa 20 km (passando sotto le pendici del monte Sirente), accompagnati dal presidente sezionale Antonio Carnevale (1994). Accolti in maniera molto calorosa dalla gente del posto, con una grande festa. Gli Alpini di Secinaro e moltissimi cittadini ci hanno ricambiato la visita l'anno successivo percorrendo la strada di ritorno, in un incontro memorabile che ha ribadito le ragioni nostra amicizia suggellate da un grande festa alla presenza dei due Sindaci; giornata che è ancora nella mente di tutti noi.