Il Gruppo Alpini Aielli organizza per il 06 Maggio 2018, in collaborazione con l'Avezzano Cycling Team, la "Sirente Bike Marathon - Lungo i Sentieri Dei Briganti", gara di mountain bike che si propone, tra l'altro, di valorizzare le bellezze del nostro territorio e valida per il campionato Regionale individuale MHT, suddivisa in due circuiti con unica partenza. Dopo il successo della 1ˆ edizione del 2017 denominata"Granfondo ANA Aielli" che ha visto alla partenza oltre 100 partecipanti, vinta dal biker locale Mauro Tucceri Cimini (Avezzano Cycling Team – 1°Master 2).


Mancano alla gara:


In una giornata calda ed assolata, si è tenuta la prima edizione della Granfondo Ana Aielli grazie alla sinergia e all'ottima organizzazione congiunta del Gruppo Alpini Aielli e dell'Avezzano Cycling Team.
Un successo condizionato dalla clamorosa decisione del Parco Regionale Sirente Velino che ha autorizzato a far partecipare solo 100 atleti costringendo, suo malgrado, a rimandare a casa una quarantina di persone.


Foto della Gara

Da profeta in patria, netta la vittoria del biker Mauro Tucceri Cimini (Avezzano Cycling Team – 1° Master 2) al termine di una lunga ed estenuante cavalcata in perfetta solitudine anticipando il gruppo dei migliori composto da Samuele Giuseri (Pro Bike Riding Team – 1° Open), Marco Paiorisi (D'Ascenzo Bike – 1° Elite Sport), Leandro Rotondi (Team Giannini – 1° Master 1), Pierluigi Maccallini (Asd Collarmele Mtb – 1° Master 3), Luciano Boianelli (Sessan Bike Sport e Natura), Danilo Maiorani (D'Ascenzo Bike), Marco Fortunato (Team Cicli Burracchio – 1° Master 6), Angelo Campana (Rampiclub Barrea – 1° Master 5), Stefano Alecci (Pro Bike Riding Team – 2° Open), in evidenza anche Amleto Nuccetelli (Avezzano Cycling Team – 1° Master 4), Pio Tullio (Ciclistica L'Aquila Angelo Picco – 1° Master Over), Christian Mariani Mtb Santamarinella Cicli Montanini – 1° Juniores), Valentina Minetti (Kento Racing Team – 1° Master Donna) e Federica Evangelisti (Bikeshop Team Roma – 2° Master Donna).




50° Anniversario di Fondazione

invito

Il 26 e 27 Luglio del 2003 in occasione del 50° anniversario di fondazione, l'associazione Nazionale Alpini Sezione "Abruzzi" ed Il Gruppo Alpini Aielli hanno organizzato il raduno del 4° raggruppamento.

Inizio programma il 26 Luglio con la deposizione della corona ai caduti e Santa Messa, l'inaugurazione della sede sociale e benedizione del gagliardetto. In prima serata apertura mostra storica sulla storia degli alpini e sulle guerre mondiali e a seguire serata musicale.

Domenica 27 Luglio concerto bandistico e Santa Messa, accoglienza partecipanti in Piazza Vallone e colazione offerta dal Gruppo Alpini Aielli, a seguire ammassamento presso la chiesa San Rocco. Dalle ore 10:30 sfilata verso la Torre Medievale ed in tarda mattinata è stato inaugurato il monumento dedicato al 50° anniversario della fondazione del Gruppo Alpini, alle ore 13:00 pranzo ufficiale per finire con serata musicale.

fondazione3

Fiaccolata Della Pace 2017

fiaccolata

Sabato 30 dicembre 2017, ad Aielli, ha avuto luogo la 32ª edizione della "Fiaccolata della Pace e della Solidarietà", organizzata da Gruppo Alpini Aielli e Avis. Decine e decine di persone si sono radunate davanti alla Chiesetta degli Alpini su Monte San Pietro, dove hanno atteso il tramonto per poi dare vita ad una bellissima fiaccolata, dedicata quest'anno al sostegno psicologico alle popolazioni colpite dai recenti terremoti del Centro Italia.

La manifestazione infatti è stata abbinata ad una raccolta fondi con l'obiettivo di finanziare il progetto "Non lasciamoli soli" istituito dall'Ordine degli Psicologi d'Abruzzo Onlus, volto al trattamento post traumatico delle vittime del sisma. Ad attendere i partecipanti all'arrivo in piazza, è stata organizzata una polentata, aperta a tutta la popolazione, che ha permesso di raccogliere fondi tramite un contributo volontario. A fiancheggiare la fiaccolata, ben visibile dal centro abitato sottostante, è stata disegnata con delle torce la scritta "3.36, NLS", a significare l'ora, di quel maledetto 24 agosto 2016, in cui il campanile di Amatrice arrestò la sua corsa, e le iniziali del progetto che si è scelti di sostenere. Notevole la risposta degli abitanti di Aielli e dei paesi limitrofi ad un evento ormai consolidato attraverso il quale gli organizzatori intendono promuovere, di anno in anno e sempre più convintamente, i valori della pace e della solidarietà.